Copyright © 2017 All rights reserved MaxGioie ®

Esclusiva MaxGioie - www.maxgioie.com

Copyright © 2017 All rights reserved MaxGioie ®

Esclusiva MaxGioie - www.maxgioie.com

Copyright © 2017 All rights reserved MaxGioie ®

Esclusiva MaxGioie - www.maxgioie.com

Copyright © 2017 All rights reserved MaxGioie ®

esclusiva MaxGioie - www.maxgioie.com

SITES
MaxGioie - italian jwellery

Le Perle

Una meraviglia della natura: eleganza, classe e gioia da parte di chi indossa un gioiello fatto di perle. Una perla un ricordo, un affetto, un dono. Dalle varie tipologie di qualità, luce, colore... dalle realizzazioni più consuete a realizzazioni uniche al mondo... la perla resta e resterà sempre nel firmamento femminile un tocco a corredo della propria bellezza.

Il prodotto della natura chiamato "perla" costituita principalmente da carbonato calcio minarale diffusissimo e reso unico dalla mano della natura che ne crea l'effetto perlagine con il deposito di strati cristallini di madreperla in difesa dell'ostrica perlifera.

Perle Akoya - ½ foro lavorazione per orecchini Collane Akoya giapponesi certificate Orecchini Perle Tahiti Orecchini Perle Akoya

Perle Coltivate

Le perle si formano all'interno di molluschi perliferi a seguito all'introduzione di un corpo estraneo che crea una irritazione ed ha come risultato finale l'effetto che conosciamo di perlatura. L'introduzione può essere accidentale nel caso delle perle naturali o voluta nel caso delle perle coltivate. Sul nucleo si depositeranno prima uno strato di conchiolina, poi uno composto di calcite con un po' di aragonite, infine uno di aragonite con un po' di calcite. Il nome che viene dato al terzo strato è nacre. Maggiore è il suo spessore, dovuto alla durata della coltivazione, maggiore è il valore della perla. Le perle coltivate possono venire prodotte sia in acqua salata (varietà di qualità superiore) che in acqua dolce (Freshwater Pearl). Possono essere rotonde o di forma irregolare (barocche, cipolline).

Parametri Valutazione Perle

  • TIPOLOGIA PERLE
    I tipi di perle dipendono dalla famiglia dell'ostrica perlifera e dalla natura del mollusco che le forma.
  • LUCENTEZZA
    Caratteristica più importante della perla coltivata, corrisponde all'intensità della luce riflessa sulla superficie della perla gli dà profondità e luminosità, dipende dalla finezza dell'uniformità e dallo spessore degli strati di nacres.
  • IL COLORE
    In natura le Perle sono disponibili in una vasta gamma di colori naturali. I colori naturali vanno dal tradizionale argento, crema, rosa ed i toni oro... senza tralasciare il colore nero, argento scuro, verde nero delle meravigliose perle di Tahiti.
  • REGOLARITA' DELLA SUPERFICIE
    Le perle coltivate non sono prodotti artificiali, esse rappresentano un prodotto della natura, tuttavia, possono non essere perfette. Una perla coltivata avrà piccole imperfezioni superficiali, alcuni difetti più importanti riducono considerevolmente il valore, ma delle piccole macchie sono il segno che la perla coltivata è autentica.
  • LA TAGLIA (diametro)
    La taglia delle perle coltivate è determinata dal diametro misurato in millimetri. Le perle coltivate del Giappone hanno un diametro che varia tra 2 e 10 mm, le perle di Mari del Sud tra 10 e 20 mm. A parità di caratteristiche, più la perla è grossa, più ha di valore.
  • LA FORMA
    Sebbene è difficile ottenere perle coltivate dalla forma sferica. Le perle perfettamente rotonde sono le più chieste e le più pregiate, ma delle forme irregolari come la forma pera, ovale, cipolla, bottone e barocco sono anche molto apprezzate.

Qualità e Mercato delle Perle

Dare una valutazione alla perla può essere alquanto difficile non esiste una vera e propria standardizzazione e qualora la si standardizzasse non si coprirebbero le innumerevoli sfumature che in natura la perla ci offre. L'obbiettivo è di dare una risposta oggettiva che possa indicare con un indice la qualità della perla. Spesso ogni produttore ha una propria scala di valori come pure coloro che vendono il prodotto finito ne hanno un'altra. Anche tra categorie diverse di perle esistono parametri differenti un esempio la categorizzazione delle perle Akoya difforme dalle perle di Tahiti. Alcune griffe vendono perle senza dichiarare in dettaglio le caratteristiche, in questo caso ci si fida del marchio il quale in alcuni casi seleziona prodotti di gamma superiore di eccelsa qualità e dal costo molto elevato. Chi offre prodotti non griffati, per una corretta credibilità del prodotto, deve dettagliare le caratteristiche di qualità delle perle. Il potenziale acquirente deve esser cosciente di acquistare una perla di gamma bassa (dal prezzo contenuto) o di gamma alta (uguale alle perle griffate ma dal prezzo inferiore).

Due tipi di certificazione per le Perle

  • CERTIFICAZIONE DEL VENDITORE
    In questo caso è il venditore a garantire il prodotto in vendita certificandone la materia prima.
  • CERTIFICAZIONE INDIPENDENTE
    Certificazione di ente specializzato, accreditato e riconosciuto che ne certifica il prodotto. In questo caso il prodotto è venduto a prezzi superiori per i costi relativi alla certificazione.

Guide |  Il Corallo |  triangle site reference Le Perle |  Semipreziosi |  Preziosi