Guida all’acquisto Orecchini Corallo Rosso: offerte, annunci, orientamento, qualità, dubbi, scelte errate [parte prima]

Corallo Rosso Orecchini Consigli – Vademecum acquisto del tuo gioiello in Corallo Rosso

[dropcap]D[/dropcap]evi comprare un bel paio di Orecchini in Corallo rosso e non sai da dove iniziare e cosa scegliere… soprattutto hai paura di fare un acquisto incauto o temi che ti disaffezionerai del gioiello e che poi lo riporrai nello scrigno del tuo dimenticatoio…!

Cinque domande che ti poni prima dell’acquisto

  1. Fra le molte proposte di acquisto quale scegliere?
  2. Il prodotto è veramente naturale o è una bufala?
  3. Qual è il giusto prezzo?
  4. Mi posso fidare?
  5. Ci siamo quasi… allora acquisto o desisto?

[hr]

[hr]

Fra le molte proposte di acquisto quale scegliere?

Partiamo dalla classica ricerca sul classico motore di ricerca… in questo caso si può dire il nome ovvero google e vediamo cosa ci propone:

Parola chiave “Orecchini Corallo Rosso” 119.000 risultati, GULP!
Tralasciamo le pubblicità le quali per la buona parte pagano per una parola chiave di ricerca per posizionarsi a livelli più elevati ma non hanno il prodotto che cerchiamo ovvero e ripeto “orecchini di corallo rosso” l’affermazione sembra poco esaustiva merita un approfondimento…

Al primo posto dell’annuncio (pubblicizzato) un primario shop internazionale (molto amazzone) ecco cosa succede clicchiamo sul link e per meraviglia la chiave di ricerca non è più “orecchini di corallo rosso” ma diventa “orecchini rosso” quindi non abbiamo nulla di ciò che noi cerchiamo come primi risultati della richiesta

  • ….Elements cristallo rosso bianco placcato gli orecchini della lega oro 18k… [non è quello che cerchiamo]
  • …Paio di piccoli orecchini a perno in argento sterling a forma di cuore rosso…. [non è quello che cerchiamo]

Al secondo posto una superlativa griffe internazionale (vi ricordate il famoso film colazione…) “scopri nostri esclusivi orecchini…. etc etc” clicchiamo bellissimi prodotti ma non c’è traccia nemmeno con il cannocchiale del corallo.

Oh ecco l’annuncio “Orecchini Corallo rosso in Offerta! Risparmiare è Facile con…” ecco trovo gli orecchini ma… tra gli annunci è suggerito “Costume sivigliana donna XL” bellissimi da indossare alle orecchie 😉

Altro annuncio (sempre quelli sponsorizzati) “Orecchini Corallo Turchese Scegli tra Migliaia di Prodotti: Compra e vendi in Totale Sicurezza!” Mi suona nuovo il corallo turchese… ma qui ci porta al famosissimo sito di aste online ma cosa mi combina… in magazzino ci sono delle serie proposte di orecchini in corallo rosso ma… ma… ma… le proposte di acquisto sono lontane da ciò che si chiede.

Immediatamente dopo ci sono quegli aggregatori “scegli tra migliaia di prodotti”, “compra subito e risparmia”, “trova i prezzi più bassi” il sistema neuronale del motore di ricerca ci offre anche un bel pullover di cotone rosso corallo… BLOB

Notizia dell’ultimo minuto sembra che GOOGLE stia iniziando ad apportare modifiche al motore di ricerca tale che unirà i risultati organici con quelli sponsorizzati… sarà più difficile trovare cosa cerchiamo?

[hr]

[hr]

Allora se “probabilmente” le scelte sponsorizzate (Annunci) non portano al risultato che cerchiamo o perlomeno i risultati attesi effettuati da chi è del settore ed ha cognizione di causa non hanno portato in una o più sessioni di test a risultati attesi (finalizzato anche per marketing, analisi di posizione competitiva etc. etc.).

Risultati organici sono quelli più aderenti alla scelta che l’ipotetico e potenziale acquirente deve basarsi (suggerimento personale forse non imparziale visto che MaxGioie figura in prima pagina nelle ricerche)… diciamo che qui si può ragionare, si ha un ventaglio di informazioni più ampio anche se l’utente è pigro e non va oltre la prima pagina massimo le due successive.  Chi si posiziona nelle prime pagine rappresenta un sito rappresentativo che ha delle basi solide base per ricerche mirate rispetto a ciò che noi vogliamo… Ma ci si può fidare? Ci sono delle bufale in giro?….

Il presente rappresenta una prima parte di un discorso più ampio… basta seguire le pubblicazioni sul Blog di MaxGioie l’obiettivo è dare una chiave di lettura per domande frequenti del tipo Il prodotto è veramente naturale o è una bufala? – Qual è il giusto prezzo? – Mi posso fidare? – Ci siamo quasi… allora acquisto o desito?

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi