MaxGioie riferimento web del settore gioielleria – leggi il perchè

MaxGioie riferimento web del settore gioielleria

Dalla lettura può sembrare una affermazione buffa ed autoproclamatoria di un qualcosa di cui ci si pavoneggia. Non è un semplice gioco di parole per dire che MaxGioie è una gioielleria italiana che si è ritagliata in quasi 10 anni di attività su Internet una nicchia di mercato ben precisa che è al di fuori di ogni schema ma, c’è dell’altro, se si ha la pazienza di leggere l’articolo si comprenderà.

Ancora… qui non si vuole scrivere siamo i migliori del settore, le affermazioni farlocche le lasciamo dalla concorrenza.

Nell’articolo si parlerà di altro, di professionisti del settore gioielleria che non si fermano ad ispirarsi a dei riferimenti del mercato ma… copiano in violazione del diritto d’autore e della proprietà intellettuale.

Ispirarsi si può ma copiare e violare il diritto d’autore NO, non si può!

DMCA – Digital Millennium Copyright Act

Si parte dalla normativa americana sul diritto d’autore DMCA la quale tutela la proprietà intellettuale del diritto d’autore prevede altresì un inasprimento delle pene rispetto ai trattati del 1996 dell’Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale per le violazioni del copyright su Internet. Per approfondimento si rimanda alla lettura su wikipedia clicca qui.

Oltre alla DMCA c’è la Legge italiana a protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio Legge, 22/04/1941 n° 633, G.U. 16/07/1941 (e il successivo regolamento applicativo, il regio decreto 18 maggio 1942, n. 1369). Le conseguenze su Internet sono più interessanti rispetto ad una normativa Italiana un pò datata e non a passo coi tempi.

Violazione DMCA e Internet

Chi si appropria di contenuti testi, foto, video, in ambito del web significa depositare su un server esposto in dominio pubblico (internet) una proprietà oggetto di tutela di cui non si dispone autorizzazione alla diffusione.

Aggravante della violazione  è la manipolazione dei contenuti

Violazioni possono essere ad esempio: piccole modifiche ai testi, alterazioni dimensionali cromatiche delle foto, ed ancor più grave, rimozione delle impronte digitali © copyright delle foto dati EXIF ed eliminazione delle applicazioni grafiche di opera  in copyright.

Exchangeable image file format EXIF – sono delle informazioni accluse ad ogni scatto fotografico nel quale l’autore può aggiungere informazioni anche di © copyright, per maggiori informazioni clicca qui. Sono un rafforzativo del diritto di autore e si aggiunge alla filigrana di copyright.

E’ oggetto di tutela una foto che è priva di indicazione di ©?  Oltre agli aspetti puramente legali un notevole contributo viene dato da Google.

Google è consapevole che un’indicizzazione di contenuti in violazione a leggi e al diritto di autore espone a responsabilità all’azienda di Mountain View giocoforza ha attivato tutte le tutele del caso oltre a mettere a disposizione i dati delle violazioni su Internet.

Google ha un’intera sezione dedicata alla Rimozione dei contenuti per violazione del copyright clicca qui.
Acclarata la violazione e, rispetto a dati pubblicabili, tramite il progetto con la Harvard University è messo a fattor comune l’universo dei dati delle violazioni con il database delle richieste tramite Lumen.

La violazione del © è semplicissima (basta copiare e incollare)
ma, è altrettanto facile essere rintracciati per violazione del diritto d’autore!

Determinazione di data certa della violazione

E possibile determinare la data certa della violazione grazie a Google che indicizza i contenuti del web e mette a disposizione tramite la funzione copia cache le istantanee. Oltre a google ci sono appositi siti che fanno indicizzazioni storicizzate.

Google DMCA Request Outcome

Google non viene ingannata da chi fraudolentemente opera attraverso variazioni di date al fine di ottenere il riconoscimento del DMCA.

Alcune domande e risposte

D – Cosa succede quando viene accertata una violazione da parte di un sito?
R – Google, accertata la violazione esclude dall’indicizzazione le pagine oggetto di violazione e declassa il dominio dai risultati di ricerca.
D – Accertata la violazione il contenuti sono rimossi in automatico?
R – No, per la rimozione della violazione deve essere oggetto di azione legale.
D – Il ripristino della violazione riabilita il dominio?
R – NO, i dati della violazione saranno sempre visibili.
D – Responsabilità dell’azienda di Hosting Web e dominio?
R – SI, spesso e su semplice richiesta intervengono ad oscurare le violazioni.
D – Responsabilità dell’azienda che contrattualmente cura il dominio e i contenuti web?
R – La responsabilità è sempre del titolare del dominio e dei suoi contenuti non è plausibile una riduzione o affievolimento di responsabilità spostandola terzi nemmeno contrattualmente.

Le violazioni di diritto d’autore subite da MaxGioie

Tante! Non tracciate dal DMCA e dal 2016 sono state inserite nel sistema Google.

Da qui si comprenderà perchè MaxGioie riferimento web del settore gioielleria: in tanti si ispirano copiando illecitamente da MaxGioie!

MaxGioie rapporto trasparenza google 2018

MaxGioie rapporto trasparenza google 2018

Caso studio violazione diritto d’autore da parte di mvsgioielli.it

Violazione, salvataggio di opera coperta da © rimozione del diritto d’autore e del marchio registrato Maxgioie® al n.0001405125 Ufficio Italiano Brevetti e Marchi presso il Ministero dello Sviluppo Economico (UIBM).

Caso studio violazione diritto d’autore plagio da parte di Mvs Gioielli – mvsgioielli.it

mvsgioielli.it url del plagio riconosciuta da google

mvsgioielli.it url del plagio riconosciuta da google

 

mvsgioielli.it url del plagio riconosciuta da google

mvsgioielli.it url del plagio riconosciuta da google

 

gioielleriabon.it url del plagio riconosciuta da google

gioielleriabon.it url del plagio riconosciuta da Google

 

violazione copyright riconosciuta da google di mvsgioielli.it

violazione copyright riconosciuta da google di mvsgioielli.it

 

violazione copyright riconosciuta da google di mvsgioielli.it

violazione copyright riconosciuta da google di mvsgioielli.it

 

violazione copyright riconosciuta da google di mvsgioielli.it

violazione copyright riconosciuta da google di mvsgioielli.it

 

Fili Corallo bamboo

Fotografia oggetto di proprietà MaxGioie utilizzata in violazione del diritto d’autore da gioielleriabon.it

 

Fili Corallo rosso del Mediterraneo

Fotografia oggetto di proprietà MaxGioie utilizzata in violazione del diritto d’autore da gioielleriabon.it

 

Caso studio violazione diritto d’autore da parte di gioielleriabon.it

Violazione, salvataggio di opera coperta da © rimozione del diritto d’autore e del marchio registrato Maxgioie® al n.0001405125 Ufficio Italiano Brevetti e Marchi presso il Ministero dello Sviluppo Economico (UIBM).

Caso studio violazione diritto d’autore plagio da parte della Gioielleria Bon – gioielleriabon.it

violazione copyright riconosciuta da google di gioielleriabon.it

Violazione copyright riconosciuta da Google di gioielleriabon.it

 

gioielleriabon.it url del plagio riconosciuta da google

gioielleriabon.it url del plagio riconosciuta da Google

 

FIli Corallo Rosso del Mediterraneo pallini mush dettaglio fotografico

Fotografia oggetto di proprietà MaxGioie utilizzata in violazione del diritto d’autore da gioielleriabon.it

Sei un avvocato ti occupi di diritto d’autore

Raccontaci la tua esperienza ed i casi studio: diritto d’autore, atti di concorrenza sleale, marchio registrato.

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi